Il Bassotto tedesco e le varianti di razza

Il Bassotto tedesco e le varianti di razza

Il Bassotto tedesco si divide in 3 varianti. A loro volta possono diversificarsi per le caratteristiche del pelo (lungo, corto e duro): Bassotto tedesco standard, Bassotto tedesco nano, Bassotto tedesco kaninchen.

Bassotto tedesco nano

 

Bassotto tedesco kaninchen

 

Bassotto tedesco standard

Il Bassotto tedesco – carattere

Il Bassotto tedesco ha un’indole con le caratteristiche fondamentali di un cane da caccia: è fedele e obbedisce al proprio padrone. Un cane comunque indipendente, ovviamente reattivo e coraggioso. Caratteristiche che gli permettono di affrontare al meglio le battute di caccia. Il Bassotto non è affezionato in maniera morbosa al padrone anche se sa essere molto affettuoso.

Il Bassotto tedesco – caratteristiche fisiche

Il Bassotto tedesco ha una testa allungata, di forma triangolare che si restringe verso il tartufo. Ha un cranio piatto e si unisce alla canna nasale in maniera armonica. Il muso è quindi allungato con un tartufo ben sviluppato lungo e stretto.

Il Bassotto tedesco ha gli occhi di media grandezza, ovali e distanziati tra loro. Il colore dell’iride può essere bruna, rosso brillante, o nera. Gli occhi gialli, azzurri o perlacei sono tollerati solo nei soggetti arlecchino. Le orecchie sono pendenti e con punte arrotondate, aderiscono alle guance e non devono essere troppo lunghe.

La caratteristica fisica peculiare sono proprio gli arti, che sono corti, di buona ossatura e fortemente muscolosi. Le zampe sono simili a quelle di un gatto.

Il Bassotto tedesco – numeri

Taglia: Piccola
Vita media: 12 anni
Maturità sessuale: 6 – 8 mesi

Altezza
Maschio: 22 cm – 27 cm
Femmina: 22 cm – 27 cm

Peso
Maschio: 7 kg – 9 kg
Femmina: 7 kg – 9 kg

Il Bassotto tedesco – curiosità

Il Bassotto tedesco nella storia

La razza è conosciuta fin dal Medioevo e originò verso il 1600. Vi era l’esigenza di avere segugi a gamba corta per ottenere cani adatti alla caccia in tana. Dal 1800 poi cominciarono delle vere e proprie selezioni di razze. La più antica associazione dei Bassotti fu fondata nel 1888.

Il Bassotto tedesco e la casa

Le sue dimensioni ridotte, ben si adattano a vivere in appartamento. Ha comunque necessità di compiere giornalmente dell’attività fisica: adora le lunghe passeggiate, la corsa e il gioco in generale. Quando è in movimento la sua andatura è sciolta ed energica, nonostante le dimensioni degli arti ha una potente spinta soprattutto dai posteriori.

7 Condivisioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

* Checkbox GDPR is required

*

I agree