I cani più strani al mondo

I cani più strani al mondo

I cani più strani al mondo sono davvero tanti, razze così particolari che stupiscono. Le razze canine buffe e particolari sono moltissime. Noi qui ne abbiamo raccolto alcune di cui realmente siamo rimasti colpiti. Sono stranezze che li rendono unici nel loro genere, cani strani spesso per i loro caratteri paricolari

Rhodesian Ridgeback

Razza originaria del Sudafrica, veniva utilizzato come cane da caccia al leone, un cane molto intelligente e ubbidiente. La particolarità che la rende strana è il pelo del dorso che cresce la contrario, si crea così una cresta su tutta la schiena fino alle scapole. Rhodesian Ridgeback è un cane molto robusto di dimensioni considerevoli, il maschio misura dai 63 ai 69 centimetri al garrese, con un peso che va dai 35 ai 38 kg. La femmina invece è un po più piccola. Si adattano bene alla vita in appartamento, hanno comunque necessità di lunghe corse all’aperto. I Rhodesian Ridgeback sono cani molto socievoli e amanti di famiglia e bambini, dobbiamo sempre ricordarci che sono cani di grossa taglia e dobbiamo tenere sott’occhio i bambini più piccoli che per l’esuberanza di questi amici potrebbero essere fatti cadere con facilità

Catahoula Leopard Dog

Catahoula Leopard Dog, una razza dalle origini antichissime. Si pensa che sia la prima ad essere comparsa in America. Cane di grande dimensioni, dotato di molta forza e intelligenza, utilizzato sia per la caccia che per la guardia. Un cane di abilità, riesce ad arrampicarsi su un albero per prendere la preda. Il maschio di Catahoula Leopard Dog misura dai 50 ai 66 centimetri al garrese con un peso che varia dai 50 ai 70 kg, la femmina anche qui leggermente più piccola, ma decisamente di grande taglia comunque. Si legano molto al loro proprietario che deve essere sicuro e deciso nell’educare questo cane, in presenza di bambini dobbiamo sempre verificare se questi sono riconosciuti dal cane come membri della famiglia, come tutti i cani da guardia è molto territoriale gli sconosciuti devono essere sempre accompagnati per evitare spiacevoli sorprese

Bull terrier

Il Bull terrier è un cane di piccole dimensioni con corpo molto muscoloso e tozzo, con il collo corto e la testa a forma d’uovo. L’aspetto fisico lo fa sembrare un grande topo di campagna, ed è proprio per questo che la razza è diventata molto conosciuta. Utilizzato per secoli come cane da caccia, ora grazie al suo carattere pacifico ed equilibrato è diventato un ottimo cane da compagnia. Facile da tenere in casa viste le sue ridotte dimensioni: misura solitamente dai 36 ai 41 centimetri al garrese, con un peso che può oscillare tra gli 11 ed i 17 kg, la femmina ancora più piccina. E’ particolarmente indicato nelle famiglie con bambini nonostante sia un cane utilizzato anche per i combattimenti per la sua forza e tenacia, allo stesso tempo è un cane dolcissimo, adatto anche ai bambini più irruenti, se ben educato è un ottimo cane da famiglia.

Komondor

Komondor. Razza dalle origini antichissime, all’inizio utilizzato come cane pastore poi, nel corso degli anni, sempre più apprezzato per il suo insolito mantello molto particolare, ed è uno dei più lunghi tra le razze canine. Originario dell’Ungheria, anche se si pensa ad origini asiatiche. Dal carattere docile e tranquillo ora, anche se era utilizzato come cane da combattimento. Un cane per le famiglie, molto protettivo verso i bambini, può diventare aggressivo se si sente minacciato da degli estranei. Dimensioni eccezionali per il maschio di komondor che può misurare generalmente dai 70 ai 74 centimetri al garrese con un peso che in media varia dai 50 ai 60 kg. La femmina leggermente più piccola può pesare una decina di chili in meno. Un cane ottimo per la famiglia se correttamente inserito, riconosce il padrone come capobranco, quest’ultimo deve essere persona decisa e sicura di se.

 

Cane nudo peruviano

Il cane nudo peruviano sicuramente una delle più strane razze canine. Una razza molto antica, e la sua caratteristica principale come si può intuire da nome è quella di essere quasi completamente nudo. Escluso un ciuffo di peli sulla testa e sulla coda non ha pelo sul resto del corpo. Una mutazione genetica e selezioni da parte dell’uomo, hanno generato questa particolarità di razza. Docile e affettuoso, spaventa per un attimo vista la mancanza di pelo che lo fa assomigliare ad un grande ratto. Esistono tre varianti di dimensione di questa razza molto particolare: la piccola che non supera i 24 centimetri al garrese, la media arriva anche a 30 centimetri al garrese, e la grande in alcuni casi sfiora i 45 centimetri al garrese. Necessita di gioco e tanto spazio aperto, poche invece le attenzioni al suo pelo, sufficiente un lavaggio con spugna umida, ovviamente la mancanza di pelo lo rende immune a zecche e parassiti. Attenzione ai bambini piccoli e troppo irruenti potrebbero non essere amati soprattutto dagli esemplari dominanti.

Sharpei

cane strano sharpei

Famoso per la sua pelle a fisarmonica, un cane di media taglia molto affettuoso con la famiglia, un molosso molto intelligente e amante di famiglia e bambini, l’aspetto simpatico e rassicurante non ci devono far dimenticare che lo sharpei è un cane molto forte e dal carattere deciso richiede quindi un proprietario esperto che gli dia la giusta collocazione in famiglia.

 

4 Condivisioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

* Checkbox GDPR is required

*

I agree