Serpenti e vita domestica, foto ritratti

Serpenti e vita domestica, foto ritratti

I serpenti per noi oggi non solo solo un’ossessione ma possono diventare animali da compagnia. Un animale che affascina e spaventa: nell’antica Grecia erano simbolo di fertilità e rinascita, mentre la cristianità li ha rappresentati come simbolo di salvezza.

Serpenti e vita domestica

Jana Romanova, una fotografa russa che da sempre ha una fobia incontrollata per i serpenti ha realizzato un progetto ambizioso. L’ha vista protagonista dietro l’obiettivo di ritratti intimi nel catturare i serpenti nella loro vita domestica. Una stranezza quella di tenere serpenti liberi in casa, che in Russia è diventata virale dopo la caduta dell’Unione Sovietica.

“Volevo indagare le ragioni della mia fobia e cercare di capire perché ci sono persone che desiderano tenere questi rettili in casa con loro”, dice. Ma gli scatti di Romanova non sono semplicemente foto di serpenti, “sono foto di serpenti in ambienti quotidiani”, costruite per cogliere di sorpresa l’osservatore, sottolinea.

La paura dei serpenti

Le immagini sono sicuramente di grande effetto, trame, motivi che si mescolano alle texture delle pelli dei serpenti. Sguardi, colori e la paura dei serpenti è stata elaborata, quasi sconfitta. Tanto che ha in mente di prenderne uno anche lei. Immagini poco esotiche, gli animali sono stati ripresi tra gli oggetti di uso comune. Una rappresentazione singolare della Russia e dei suoi gusti che a volte vengono stereotipati.

3 Condivisioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

* Checkbox GDPR is required

*

I agree